Siracusa si fa SMART

Passi e protagonisti di una rivoluzione digitale

Cos’è una Smart City

Smart city vuol dire innovazione tecnologica al servizio del cittadino: interazione digitale che si fa reale.
Una città che supporta l’intelligenza collettiva, incoraggia la partecipazione e facilita l’accesso ai servizi.
Siracusa Smart City è una sfida culturale, uno stimolo allo sviluppo di una nuova consapevolezza per chi vive la città: vuol dire anche rispondere ai bisogni della comunità con soluzioni semplici da usare.
Azioni e strumenti, come pezzi di un puzzle.
A Siracusa oggi si sviluppano sistemi che da un lato agevolano la fruibilità e la trasparenza dell’amministrazione,  il welfare e la vita quotidiana, dall’altro supportano e incoraggiano la partecipazione dei cittadini, che è un punto cruciale del rinnovamento: Siracusa si fa smart per i suoi cittadini, ma sono i suoi cittadini a renderla sempre più bella da vivere.

Siracusa SmartLab

Che cos'è

Lo Smart Lab è un incubatore dell’Amministrazione Comunale in grado di creare giovani professionisti qualificati, creando sinergie tra capitale umano e innovazione ed integrando le numerose esperienze Smart attivate dall’Amministrazione Comunale di Siracusa.
Il progetto, che avrà la durata di due anni, promuove la creazione di uno spazio dedicato alla ricerca/gestione/progettazione di innovazione tecnologica e di politiche di innovazione urbana sostenibile, centrata sull’ambiente, coordinato dall’Ufficio Programmi Complessi e Politiche Comunitarie dell’Amministrazione.
Questo progetto è nato grazie ad un concorso pubblico, attraverso il quale sono stati selezionati 18 giovani professionisti under 35, 9 per ogni annualità, che effettueranno ricerche sui temi principali legati alle sei dimensioni della Smart City.

Obiettivi

Lo Smart Lab realizzerà piani integrati di gestione dei sistemi e degli applicativi che andranno ad implementare il territorio urbano, supportando l’Amministrazione Comunale nell’operare scelte consapevoli basate sull’analisi di dati per il futuro del territorio.

Darà, inoltre, un contributo determinante nell’attrazione dei finanziamenti a valere nella programmazione europea 2014-2020.